Thursday, April 09, 2020
Login      Register
 

IL DIAMANTE DI GOULD BLU PETTO BIANCO PASTELLO



   Trattasi della combinazione fra tre mutazioni riconosciute, che interessano il Diamante di Gould, la cui eredità genetica è autosomica recessiva per il fattore Blu e per quello Petto Bianco, mentre la dominanza incompleta legata al sesso viene apportata dal fattore Pastello.

   Anche in questo caso ne deriva un fenotipo diverso seconda che il fattore mutante sia  Pastello singolo o doppio fattore.


 




Web_Blu_PSF_PB_Tc.JPG
Foto n.1 - Blu Petto bianco Pastello singolo fattore


Web_Blu_PDF_PB_Tc_Maschio.JPG
Foto n.2 - Blu  Petto bianco Pastello (DF), maschio
 

 


IL DIAMANTE DI GOULD BLU PETTO BIANCO PASTELLO SINGOLO FATTORE



   In questa combinazione i fattori mutanti Blu e Petto Bianco agiscono rispettivamente sui lipocromi e sulla feomelanina, inibendone completamente la sintesi, mentre il fattore Pastello riduce la presenza della eumelanina al 25%.

   Ne deriva un fenotipo, dove l’effetto delle tre mutazioni, schiarisce ulteriormente tutte le parti del piumaggio rispetto a quelle di soggetti interessati solo da due fattori mutanti.

   Il colore del dorso e delle ali si presentano argento uniforme. La maschera del testa nera, filetto, gola, timoniere e remiganti saranno di un grigio ancora più chiaro di quello delle precedenti forme mutate. Lo stesso dicasi del colore turchese che interessa collarino, codione e copritrici caudali (Foto n.1).

   La maschera del testa chiara sarà biancastra, soffusa leggermente di “rosa” per la residua presenza di feomelanina (Foto n.4). Le parti inferiori conservano appena lo stacco fra il petto, rigorosamente bianco puro, ed il ventre che si definisce biancastro.








IL DIAMANTE DI GOULD BLU PETTO BIANCO PASTELLO



 In questa combinazione gli effetti mutanti sono gli stessi che in quella precedentemente esaminata, con la differenza che il fattore Pastello, trattandosi di un doppio fattore, determina, una riduzione quasi completa della eumelanina, per cui il residuo é quantificabile intorno al 5%.

   Ne consegue un fenotipo dall’aspetto quasi candido, che in passato ha erroneamente indotto, gli allevatori di altri paesi europei a gridare all’apparizione del Diamante di Gould “Mutato Bianco”, che oggi ancora non esiste geneticamente. Purtroppo l’evento ha provocato il verificarsi di frodi, più o meno involontarie, come è accaduto ad un incauto ed inesperto allevatore che acquistò, come nuova mutazione "Bianca", il primo di questi soggetti, proveniente dal Belgio, alla.... modica cifra di un milione di lire, enorme per quei tempi

   Successivamente un più attento studio ad opera dei tecnici italiani ha evidenziato i fattori che la determinano, inquadrando questi soggetti correttamente sotto il profilo genetico ed attribuendo loro la giusta nomenclatura, oggi adottata ufficialmente anche in sede C.O.M.

   Oggi lo standard prescrive che in alcune zone di elezione, rimanga la presenza minima di feo e di eumelanina. Di conseguenza un rosa pallidissimo nella maschera consentirà di identificare un soggetto testa chiara (Foto n.4), mentre una leggerissima tonalità grigio cenere indica che trattasi di un testa nera. Anche il collarino ed il codione, per minime residue tracce di eumelanina associate alla struttura “blu” del piumaggio, si presentano di un celeste pallidissimo, quasi impercettibile.







NOTA - Per le combinazioni fra mutazioni, nelle quali interviene il fattore Pastello, i “Criteri selettivi” presentano una maggiore complessità ed interdipendenza fra quelle che compongono il singolo fenotipo di ciascuna; pertanto ho preferito elaborare una pagina unica che potrete visionare cliccando






 
1_Web_Femmina_Blu_Pastello_PB.jpg
Foto n.3 - Blu Pastello (DF) Petto Bianco, femmina (il piumaggio si presenta quasi completamente bianco)


Web_Testa_Blu_PSF_PB_Tc.JPG
Web_Testa_Blu_PDF_PB_Tc_Maschio.JPG
Foto n.4 - Particolare del collarino di un PSF e di un DF (nel primo il celeste é ancora visibile, nel secondo manca)
 

Denominazione ufficiale F.O.I.    Diamante di Gould blu petto bianco pastello singolo fattore (S.F.), testa chiara,  testa nera


Denominazione ufficiale C.O.M. Diamante de gould blue poitrine blanche, pastel 1 facteur, tete rouge,  tete noire


Denominazioni comunemente usate


Italiano           Blu pastello petto bianco,  testa creme,  testa argento

Francese        Suffusion blue poitrine blanche,  tete rouge, tete rouge

Inglese           Blue suffusion whitebreasted, red-headed, black-headed

Tedesco          Blau mit anflug weifbrust, rotkopf, schwarkopf

Olandese         Blauw overgoten witborst, roodkop, zwartkop

Spagnolo         Suffusion azul pecho blanco, cabeza roja, cabeza negra



Denominazione ufficiale F.O.I.
       Diamante di Gould blu petto bianco  pastello,  testa chiara,  testa nera

Denominazione ufficiale C.O.M.    Diamante de gould blue pastel 2 facteurs,  tete rouge, tete noire


Denominazione volgare


Italiano           Blu pastello diluito petto bianco (o Gould bianco),  testa bianca

Francese        Blanc poitrine blanche, tete rouge, tete noire

Inglese           White whitebreasted, red-headed, black-headede

Tedesco          Weif weifbrust, rotkopf, schwarkopf

Olandese        Wit witborst, roodkop, zwartkop

Spagnolo         Blanco pecho blanco, cabeza roja, cabeza negra





                                                                        Eduardo Corsini                                                                                                                                                                                                                                                                       (pubblicato  11/01/2014 - aggiornato 17/4/2015)
Copyright (c) 2000-2006 Terms Of Use    Privacy Statement DotNetNuke