Thursday, February 27, 2020
Login      Register
 
Australia_Gould_Abbeverata.jpg
Un gruppo di Diamanti di Gould in abbeverata

Australia_Gould_Alberi.jpg
2_Australia_Gould_Alberi.jpg

Diamanti di Gould in Natura


 

L’attuale classificazione scientifica:


  • Classe        Uccelli

  • Sottoclasse Neognati (comprende la stragrande maggioranza degli uccelli)

  • Ordine         Passeriformi

  • Famiglia    Estrildidi

  • Genere     Chloebia(comprende solo la seguente specie)

  • Specie      Chloebia gouldie


 

IL DIAMANTE DI GOULD ALLO STATO SELVATICO



erythrura-gouldiae.gifIl territorio dove vive allo stato selvatico il Gould si trova nell’Australia settentrionale, caratterizzato da praterie con gruppi di alberi d’eucalipto e mangrovie, luoghi in ogni caso dove l’acqua non deve mancare, in quanto la temperatura raggiunge anche i 40°. Nel periodo della riproduzione (da gennaio ad aprile) si spinge in zone meno distanti dalla costa, dove le piogge abbondanti favoriscono lo sviluppo delle piante1_Australia.jpg dei cui semi si nutre; ma soprattutto è attirato dalla presenza di folti sciami di termiti alate, con le quali nutre abbondantemente i nidiacei nei primi giorni di vita. Gli studiosi hanno constatato che il Diamante di Gould è l’estrildide australiano che imbecca con una maggiore quantità di prede vive i pulli (dieta ricca di proteine).
   Concluso il ciclo riproduttivo e la muta si sposta nelle zone collinari più interne dove la temperatura si mantiene sui 15/18°, con punte notturne vicine allo zero. In questo periodo l’alimentazione è costituita da semi, in particolare di sorgo selvatico. La capacità del Gould ad adattarsi a questi forti sbalzi di temperatura è stata confermata dagli studi compiuti dalla D.ssa Tidemann e dalla sua equipe australiana; questa caratteristica consente nei nostri climi di mantenerli all’aperto anche in inverno, peraltro senza pretenderne la riproduzione. Approfondiremo questo aspetto a proposito dei locali di allevamento.
 

   La presenza sempre più estesa dell’uomo nel suo habitat naturale, ha ridotto notevolmente la popolazione dei Diamanti di Gould, (fino a ridursi a non più di 2500 esemplari), di conseguenza il governo australiano ne ha proibito l’esportazione fin dal 1962, applicando ai trasgressori pene severissime ed avviando un complesso programma di reintroduzione. Di recente è giunta notizia che il numero sia in aumento.

    La mancata esportazione negli altri paesi di animali selvatici ha contribuito ad incrementarne l’allevamento ed oggi possiamo affermare che questo esotico è uno dei più allevati con successo nel mondo.




Dr_Bruce_Doran_2_Web.jpg

In un camping nei pressi di "Timber Creek" è possibile ammirare ancora stormi di Diamanti di Gould che sostano sulla recinsione


                 Eduardo Corsini                                                                                                                                                                                                                                         pubblicato 09/11/2012 
 
john_gould.jpg
elizbeth_gould.jpg

Ritratto di John Gould il famoso ornitologo inglese scopritore del nostro esotico, che lo  ha illustrato nelle litografie realizzate in collaborazione con la moglie Elizabeth


litografia_john_goiuld_testa_rossa.jpg
litografia_john_gould_testa_nera.jpg
Copyright (c) 2000-2006 Terms Of Use    Privacy Statement DotNetNuke